un viaggio nella cannabis rilegalizzata

Un viaggio americano sulla strada della pianta più utile e più proibita al mondo

Perchè una pianta che esiste sulla terra da 38 milioni di anni, conosciuta e usata da 5.000 anni, è stata proibita negli ultimi 80 anni?

Perchè oggi negli Stati Uniti un numero di stati sempre maggiore ne legalizza e regolamenta l'uso medico e ricreativo?

Che direzione politica ed economica prenderà il viaggio di questa pianta negli Stati Uniti? Cosa possiamo imparare in Europa da chi per primo l'ha proibita e oggi rilegalizzata?

Un sorprendente viaggio terapeutico attraverso la frontiera della rilegalizzazione, tra coltivazioni biologiche e multinazionali del tabacco, tra scienziati illuminati e avide case farmaceutiche, tra chi passa gli anni in prigione e chi crea una nuova, gigantesca economia, sognando un mondo salvato dalla cannabis.

Seguici su fbseguici su facebook

i compagni di viaggio

Gian Luigi Gessa

Pur con tutti i riconoscimenti ricevuti in Italia e negli Stati Uniti, resta un uomo libero, capace di indagare il mondo con gli occhi del neuroscienziato e di raccontarlo, a 84 anni, con gli occhi del bambino.

Richard Nixon

L'unico presidente americano costretto a dimettersi per evitare di essere arrestato. In 3.000 ore di registrazione segrete anche l'evidenza di una guerra alle persone mascherata da guerra alla droga.

Dario Vincent

Street photographer con base a San Francisco. Se la storia della cannabis è anche una storia di diritti, cosa possiamo imparare dal movimento gay?

Forrest Smelser

Nove anni e un'epilessia che controlla solo con poche gocce di olio di cannabis. Dall'inizio della terapia i suoi voti sono migliorati e lui, con l'epilessia e la cannabis, continua ad andare a scuola in bicicletta.

Chamelle MacKenzie

Dopo un trauma cerebrale inizia a coltivarsi la sua marijuana medica. Oggi gestisce un dispensario e fornisce gratuitamente gli estratti di cannabis a circa 60 ragazzi affetti da epilessia, autismo, tumore, morbo di crohn...

Morgan Glenn

Gestore di uno dei dispensari autorizzati alla vendita di cannabis a Eugene, in Oregon, cerca di lavorare in rete per spingere verso uno sviluppo dal basso, verso un mondo fatto di tanti piccoli produttori di qualità.

Clark Tippin

Coltivatore di cannabis, fonda l'associazione dei produttori di cannabis biologica perchè è una persona esigente. Lavora per un mondo biologico e puro, perché se la cannabis è sempre terapeutica, allora dev'essere sana.

Bethany Sherman

Quando alla madre viene diagnosticata la sclerosi multipla, scopre l'importanza dei controlli sui pesticidi e apre un laboratorio di analisi per i controlli sulla cannabis.

le tappe del viaggio

"L'uso della canapa è antico come l'uomo" (Gian Luigi Gessa).

"Negli Stati Uniti 7 milioni di persone sono oggi in prigione, oltre 3 milioni per reati legati alla marijuana" (U.S. Dept. of Justice).

"Molti genitori portano i propri bambini alla parata del gay pride" (Dario Vincent).

"Dopo la prima dose di cannabis, non ha avuto convulsioni per 26 settimane!" (Tanesha Smelser).

"Non mi interessa un erba coltivata con la chimica. Non lo faccio e basta" (Clark Tippin).

"Noi qui abbiamo capito di voler coltivare la piccola imprenditoria" (Morgan Glenn).

Calendario proiezioni

29 May

RELEGALIZED al Senato della Repubblica...

Proiezioni di Relegalized al Senato della Repubblica. 

 

leggi tutto
leggi tutto
31 May

Roma. Cinema Detour

Mercoledi' 31 maggio

ore 20.30

Via Urbana 107 Roma

www.cinedetour.it

 

leggi tutto
leggi tutto
09 Jun

RELEGALIZED a Sassari

SASSARI, Venerdi' 9 giugno, alle 21.30, al cinema Auditorium, in via Monte Grappa 2

proiezione del film RELEGALIZED.

al termine del film, Carlo Dessi' del cineclub Sassari incontra il regista Franceesco Bussalai.

per prenotazioni: info@relegalized.com o facebook/relegalized

Ingressso 7 euro. studenti 5 euro.

 

leggi tutto
leggi tutto

le guide del viaggio

Francesco Bussalai

regista e produttore

La mia motocicletta mi ha portato in tutta Europa e in tutte le strade della mia piccola isola.

Navi e aerei, treni e macchine, cammelli e cavalli, asini e scimmie, in tutto il mondo.

I miei amati piedi, dovunque.

Deleted soul

Music

Dub elettronico, bass music, suoni onirici, synth, campionatori, gong e strumenti arcaici, sonorità ancestrali e basse frequenze.

Adesso chiudete gli occhi e ditemi dove siete...

Jeremy Stewart

Motion graphics

Quattro isole in un corpo solo. Nato in Nuova Zelanda, trapiantato in Australia, oggi vive e lavora a Londra, dove è sposato con un sardo.

http://www.stillandmoving.tv

Luca Mandrile

Montatore

Dall'India alla terra del fuoco, dalle miniere della Sardegna alle strade del west, viaggia in tutto il mondo dalla sua sala di montaggio.

La sera, a casa, il piccolo Martino gli legge Salgari per farlo addormentare.

https://vimeo.com/lucamandrile

Contattaci

Scrivici per organizzare una proiezione